This website uses third party cookies to improve your experience. If you continue browsing or close this notice, you will accept their use.

Executive Master: Politica & Tecnologie Digitali

31 

 


Obiettivi

Il Master, realizzato in collaborazione con Facebook, offre un percorso formativo multidisciplinare e fortemente orientato all’attualità, che combina lo studio della comunicazione politica con le tendenze più recenti dello sviluppo tecnologico. Il Master è articolato in quattro aree principali: Fondamenti; Tecnologia e Politica; Metodi e Tecniche; Politiche della Rete.

  • Fondamenti. I moduli forniscono le nozioni di base sul sistema dell’informazione e le sue relazioni con la comunicazione politica; in particolare, le più recenti tendenze derivanti dall’uso dei social media e il loro impatto sulla trasparenza delle istituzioni costituiscono argomenti peculiari di questi moduli. Un modulo specifico è dedicato alle nozioni di base sull’uso dei big data.
  • Metodi e Tecniche. Una parte caratterizzante del master si concentra sulle più avanzate tecniche con cui la tecnologia supporta le pratiche della politica e della comunicazione, tra cui il governo online, il data journalism e la data science. Sarà previsto anche un modulo introduttivo sui principali fondamenti del coding.
  • Tecnologia e politica. Alle tecnologie emergenti come l’intelligenza artificiale, l’Internet of things, la blockchain e i sistemi di supporto al decision-making saranno dedicati appositi corsi volti ad approfondirne le specificità e le principali applicazioni nel campo della comunicazione politica, della governance e del policy making.
  • Politiche della Rete. Alcuni moduli approfondiranno i temi della governance della rete a livello globale, europeo, nazionale, con particolare riferimento non solo alla dimensione regolativa ma anche alle dinamiche di gestione dei rapporti tra soggetti pubblici e privati in chiave multistakeholder.

 

Destinatari

Il Master è rivolto a laureati in discipline politologiche, sociologiche e comunicative, nonché ad una platea di professionisti del mondo della politica e della pubblica amministrazione, per approfondire le principali tematiche relative al rapporto tra democrazia, politica e tecnologia.

Tra le figure professionali che si intendono formare rientrano:

  • policy-maker pubblici che lavorano a stretto contatto con le aziende del settore digitale, tecnologico e/o scientifico per gestire le dinamiche di cambiamento connesse allo sviluppo tecnologico;
  • decision-maker privati e innovation managers di aziende a forte vocazione tecnologica, per interagire correttamente con istituzioni pubbliche sovranazionali, nazionali e urbane;
  • comunicatori pubblici e addetti agli uffici stampa di organizzazioni pubbliche e private che agiscono nel campo delle tecnologie digitali;
  • comunicatori e digital strategist di attori quali partiti, sindacati, organizzazioni non governative, per rinnovare le tecniche di coinvolgimento del proprio pubblico di riferimento.