This website uses third party cookies to improve your experience. If you continue browsing or close this notice, you will accept their use.

Enzo Moavero Milanesi

Nato a Roma, sposato, tre figli

Laureato con lode, in Giurisprudenza, all’Università La Sapienza (Roma) nel 1977; tesi in Diritto Commerciale.

Specializzazione in Diritto Comunitario (i.e. diritto dell’Unione Europea) al Collège d’Europe (Bruges, Belgio) e Certificate of the Academy of American and International Law International and Comparative Law Centre, UTD (Dallas, USA).

Attualmente, è: Direttore della School of Law dell’Università LUISS, Guido Carli e professore di Diritto dell’Unione Europea nella medesima università; professore al Collège d’Europe di Bruges; Consigliere Speciale del Primo Vice-Presidente della Commissione Europea, Frans Timmermans, per gli aspetti relativi alla ‘Rule of Law’ e all’azione ‘Better Regulation’.

Dal novembre 2011, al febbraio 2014, è Ministro per gli Affari Europei, nei Governi Monti e Letta. In particolare: rappresenta l’Italia al Consiglio dell’UE (formazioni: ‘Affari Generali’ e ‘Competitività’), nonché il Presidente del Consiglio a tutte le riunioni preparatorie del Consiglio Europeo; presenta al Parlamento italiano i disegni di legge per il recepimento delle normative UE; presiede il Comitato Interministeriale per gli Affari Europei CIAE).

Fra il 2006 e il 2011, fa parte della Corte di Giustizia dell’Unione Europea (Lussemburgo), quale Presidente di Sezione e giudice del Tribunale dell’Unione Europea.

Lavora per venti anni alla Commissione Europea, a Bruxelles, dove ricopre numerose funzioni. In particolare: 2005/2006, Direttore Generale del BEPA (Bureau of the European Policy Advisors); 2002/2005, Segretario Generale vicario della Commissione Europea; 2000/2002, Direttore ‘Antitrust Servizi’; 1995/1999, Capo di gabinetto del Commissario per il ‘mercato interno’, i servizi finanziari, la fiscalità e la concorrenza; 1989/1992, Capo di gabinetto del Vice Presidente per le tecnologie dell’informazione, le telecomunicazioni e la ricerca. Nel 2014, è Consigliere Speciale del Commissario europeo Michel Barnier per gli aspetti giuridici del ‘mercato interno’.

Dal 1993 al 1995, è consigliere del Presidente del Consiglio dei Ministri italiano per la privatizzazione delle imprese pubbliche e per le questioni europee. Fa parte del Comitato degli Esperti per il Programma di Governo (Governo Ciampi); dirige la Segreteria per gli affari comunitari. Inoltre, è membro: del Gruppo di lavoro per l’analisi dei piani industriali e finanziari delle società pubbliche; del Comitato tecnico istruttorio per le deliberazioni del CIPE in materia di coordinamento della politica economica nazionale con quella comunitaria; della Commissione d’indagine sulla povertà. Nel 1999, fa parte del Comitato scientifico per il recepimento in Italia del diritto comunitario.

Ha avuto incarichi di docenza presso le università: Bocconi, Milano (1991-1998 e 1996-2000), La Sapienza, Roma (1993-1995), LUISS, Roma (1993-1996, 2002-2006 e 2004-2011) e Tor Vergata, Roma (2003-2005).

Fa parte del: Consiglio Scientifico dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana (Treccani); Consiglio Direttivo della Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale (SIOI); Consiglio scientifico del Global Competition Law Centre (GCLC); Senior Fellows Group della School of European Political Economy dell’Università LUISS.

E’ condirettore e fondatore della Rivista italiana di Antitrust – Italian Antitrust Review (ed. AGCM). E’ membro del Comitato di Direzione delle riviste: Rivista delle società (ed. Giuffré); Revue du droit de l’Union Européenne (ed.Clèment Juglar): Diritto degli scambi e del commercio internazionale (Editoriale Scientifica).

Scrive regolarmente sul giornale quotidiano Corriere della Sera.

E’ stato: ufficiale della Guardia di Finanza (1978-1979); coordinatore della sezione di Roma dell’International Student Movement for the United Nations (1976-1979); membro: del Comitato di Redazione della Rivista di Diritto Industriale (1979-1994); del Consiglio Scientifico della SIOI (2008-2011); dell’Editorial Advisory Board del Journal of European Competition Law and Practice, Oxford University Press (2009-2011); del Consiglio della Fondazione dell’Europäische Rechtsakademie (2012-2014); del Comitato dei garanti del Comitato promotore delle Olimpiadi ‘Roma 2024’ (2015-2016).