Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

Lingue

Renata Pepicelli

Titolare dal 2008 di un assegno di ricerca presso il dipartimento di Politica, Istituzioni e Storia della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Bologna Alma Mater Studiorum. Dottore di ricerca in “Geopolitica e culture del Mediterraneo” presso il Sum, Istituto Italiano di Scienze Umane / Università Federico II di Napoli (2008). Si è laureata in Scienze Politiche presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università L’Orientale di Napoli, indirizzo Asia-Africa.

Attualmente è cultore della materia in Storia e istituzioni dei paesi islamici presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Roma3 e collabora a ricerche nazionali e internazionali con l’università di Bologna, lo IAI (Istituto Affari Internazionale) e l’Istituto di studi politici San PIO V.

I suoi interessi scientifici riguardano in particolare il mondo islamico contemporaneo, le questioni di genere e le relazioni tra le due rive del Mediterraneo, con particolare riguardo ai fenomeni migratori e ai cambiamenti sociali e politici nel mondo arabo-islamico. Autrice di tre monografie e diversi articoli sugli argomenti ivi menzionati, ha al suo attivo la partecipazione a diverse conferenze nazionali e internazionali.

È membro della redazione della rivista “Jura Gentium. Rivista di filosofia del diritto internazionale e della politica globale”.

Ha esperienza in campo didattico come docente e organizzatrice di percorsi formativi.

Tra le sue pubblicazioni si ricordano le seguenti:

Monografie:

1) Il velo nell’Islam. Storia, politica, estetica, Roma, Carocci, 2012.

2) Femminismo islamico, Roma, Carocci, 2010.

3) 2010 un nuovo ordine mediterraneo?, Messina, Mesogea, 2004.

Saggi in volume

4) Donne del mondo arabo in rivolta, in A. Pirri (a cura di) Libeccio d'oltremare. Come il vento delle rivoluzioni del nordafrica può cambiare l'occidente, Roma, Ediesse, 2011, pp. 137-156.

5) Les femmes et l’engagement associatif dans un cadre islamique in Anna Bozzo, Pierre-Jean Luizard (sous la direction de), Les sociétés civiles dans le monde musulman, Editions La Découverte, Paris 2011, pp. 187-199.

6) Letteratura e rivendicazioni di genere in Isabella Camera d’Afflitto (a cura di), Lo Yemen raccontato dalle scrittrici e dagli scrittori, Roma, Editrice Orientalia, 2010, pp. 3-8

7) Islamic feminism: identities and positionalities. Why keep asking me about my identity? Thoughts of a non Muslim, in Islamic Feminism: Current Perspectives, Tapri Occasional Papers, Tampere, Tampere Peace Research Institute, 2008, pp. 91-102.


8) Donne e diritti nel Mediterraneo, in Cassano F., Zolo D. (a cura di), L’alternativa mediterranea, Milano, Feltrinelli, 2007, pp. 315-33.


Articoli in riviste

9) Islam and Women's Literature in Europe

Reading Leila Aboulela and Ingy Mubiayi in “Jura Gentium. Rivista di diritto internazionale e della politica globale”, VII (2011), 1 (http://www.juragentium.unifi.it/topics/islam/mw/en/pepicel.htm)

10) L’Islam rappresenta una minaccia per il secolarismo? Alcune considerazione su Europa, Islam e Femminismo Islamico in “Filosofia Politica”, a. XXIV, n°3, dicembre 2010, pp. 413-430.

11) Maroc: vers un féminisme islamique d'Etat (avec Souad Eddouada), in “Critique Internationale”, XLVI, 2010, pp. 87-100.

12) Islam, passaggio a Occidente, in “Civiltà del Mediterraneo”, XV, 2009, pp. 161-69.

13) Il movimento femminista nel mondo arabo: una storia lunga un secolo, in “Filosofia e questioni pubbliche”, XIII, 1, 2008, pp. 43-52.

14) Mediterraneo: una realtà geopolitica in costante definizione, in “Civiltà del Mediterraneo”, 12-13, 2007-08, pp. 129-38.

15) Les femmes et le partenariat euro-méditerranéen, in “Confluences Méditerranée”, LX, 2006-07, pp. 117-26.