Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

Lingue

Parlamento e Politiche Pubbliche (MAPPP)

Direttore: Nicola Lupo (Professore Ordinario di Diritto delle Assemblee Elettive, LUISS Guido Carli)

Accesso: laureati magistrali e laureati vecchio ordinamento

Titolo rilasciato: Diploma di Master Universitario di Secondo Livello

Crediti riconosciuti: 60 CFU (Crediti Formativi Universitari) / ECTS (European Credits Transfer System)

Il Master in Parlamento e Politiche Pubbliche (MAPPP) è un Master di secondo livello, rivolto a formare laureati in vista della preparazione ai concorsi pubblici per l’accesso alle carriere presso il Senato della Repubblica, la Camera dei Deputati, le Assemblee regionali e locali, gli Organi costituzionali, nonché presso le amministrazioni dello Stato, delle autonomie territoriali e dell’Unione Europea. Il Master fornisce anche una preparazione specifica per chi è interessato a partecipare alle selezioni per l’accesso ai corsi-concorsi per la dirigenza pubblica e le istituzioni dell'Unione Europea. Il MAPPP si propone di formare gli alti funzionari delle istituzioni rappresentative, governative e amministrative, fornendo loro una conoscenza critica e multidisciplinare delle questioni connesse al funzionamento dei moderni sistemi parlamentari. L’obiettivo è quello di consentire ai partecipanti di conseguire una preparazione post-universitaria, in grado di dominare non solo le diverse discipline, ma anche di cogliere i nessi tra di esse e di applicarle alle dinamiche istituzionali; e, quindi, quello di far sì che tale preparazione possa emergere anche nell'elaborazione di testi scritti, per la gran parte predisposti in aula e in un tempo limitato, simulando le prove dei concorsi pubblici.

Nell’ambito del MAPPP è stata attivata, a partire dall’a.a. 2009-2010, una cattedra “Jean Monnet” ad personam, in capo al prof. Andrea Manzella, sul tema “Il principio democratico nell’Unione europea (UE)”, sponsorizzata dalla Commissione Europea con il compito di affrontare le grandi questioni che attengono alla natura della rappresentanza sia a livello dell’UE che a livello dei suoi Stati membri.

Scadenza per la presentazione delle domande 4 novembre 2016.

Modalità di iscrizione.