Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

Master in Turismo e Territorio: economia, marketing, eco-sostenibilità

image-2020 Feb 25 - 11:50

 

Accesso: Laureati triennali e magistrali o vecchio ordinamento

Titolo rilasciato: Diploma di Master Universitario di primo Livello

Crediti riconosciuti: 60 CFU (Crediti Formativi Universitari)/ECTS (European Credits Transfer System)

Direttore: Prof.ssa Melina Decaro, Professore Ordinario di Diritto Pubblico Comparato, Luiss Guido Carli

 

Il turismo, insieme allo straordinario patrimonio del territorio,  rappresenta una delle risorse più importanti del nostro Paese, una industria che è stata in costante aumento per anni ed ha rappresentato una occasione di sviluppo, di crescita e di occupazione. Oggi, ancora di più, alla luce della crisi pandemica e delle sue conseguenze economiche, il turismo può rappresentare un’opportunità da cogliere per recuperare punti di PIL, competitività e per garantire posti di lavoro , per valorizzare la varietà, la bellezza, la ricchezza di fattori attrattivi che le nostre ‘destinazioni’ possono offrire ai viaggiatori  anche in uno scenario sempre più complesso e globalizzato e soprattutto in linea con nuove tendenze e trend in rapido consolidamento anche a causa della pandemia.

 

Il Master forma figure professionali capaci di cogliere queste opportunità grazie alla forte integrazione, nel percorso di studi, tra mondo accademico e mondo delle imprese. Ogni anno, infatti,  il programma viene integrato e aggiornato nei contenuti, proprio grazie alla collaborazione e alle nuove partnership con le imprese che consentono di portare in aula la concretezza dell’operatività, della teoria applicata al business in tempo reale, i cambiamenti di scenari e strategie.

 

Il corso è rivolto a laureati italiani e stranieri provenienti da qualsiasi facoltà, nonché a laureandi in attesa di discutere la tesi. È richiesta a tutti una buona conoscenza della lingua inglese (livello B2) e per gli stranieri equivalente conoscenza della lingua italiana. Possono accedere massimo 25 candidati e l’ammissione è condizionata a:

  • valutazione dei titoli
  • test e colloquio tecnico-motivazionale

 

Scadenza per la presentazione delle candidature: 31 gennaio 2021